mercoledì 11 aprile 2012

L'IMBROGLIO DEI FANS PER USO TOPICO


ESPOSTO


Dott. Salvatore Ferraro
Via Paolo Borsellino, 59
87041 – ACRI (CS)
Tel. 0984-955183 email: asclepio54@gmail.com


All’Agenzia Italiana del Farmaco

Via del Tritone, 181
00187 - ROMA


e p. c. : Alla FNOMCeO

Piazza Cola di Rienzo 80/A
00192 - ROMA

Oggetto: Esposto sulla inutilità dei FANS per uso topico.

Il sottoscritto dott. Salvatore Ferraro, segnala a codesta spett.le Agenzia, cui è affidata, fra l’altro, la vigilanza sui farmaci, il caso dei FANS PER USO TOPICO, medicamenti di largo consumo fra i più inutili e meglio pubblicizzati.
Alla luce di quanto segue, risulta sorprendente come tali farmaci abbiano potuto ottenere le autorizzazioni per l’immissione in commercio.
I FANS (Farmaci Antiinfiammatori Non Steroidei) sono ottimi farmaci che svolgono attività antinfiammatoria, analgesica ed antipiretica.
Il loro meccanismo d’azione consiste in una inibizione della biosintesi delle prostglandine, sostanze chimiche deputate al controllo di numerosi processi fisiologici e patologici.
L’attività dei FANS si svolge a livello sistemico, cioè il farmaco per avere effetto deve raggiungere il circolo sanguigno.
La diffusione sistemica è ottima se la somministrazione avviene per via orale, rettale o parenterale.
La somministrazione per via cutanea non sortisce alcun effetto perché per tale via la penetrazione a livello circolatorio è nulla.
Eppure, da più di 30 anni (il Fastum gel data la sua prima autorizzazione nel 1978), le case farmaceutiche con la collaborazione più o meno consapevole e/o colpevole di medici, ortopedici, clinici, spot pubblicitari, ecc. spacciano i FANS per uso topico come farmaci che, se applicati sulla pelle, possono esercitare un effetto terapeutico diretto.

Che questi farmaci non abbiano alcun effetto, se non quello di alleggerire le tasche dei cittadini utenti, è confermato dagli stessi produttori, che lo ammettono spiritosamente nei foglietti illustrativi (i cosiddetti “bugiardini”).

Ad esempio, sul bugiardino del Diclofenac Sandoz gel alla voce Sovradosaggio è scritto: “Poiché l’assorbimento sistemico di Diclofenac Sandoz Gel per uso topico è molto basso casi di sovradosaggio sono estremamente improbabili”.
Stesse “confessioni” sul foglietto illustrativo del Voltaren Gel, del Lasonil crema, del Dicloreum Actigel, ecc.

Ma il bugiardino del Fastum gel li supera tutti. Leggere per credere.

Proprietà farmacocinetiche - Dopo somministrazione orale di una dose singola entro 2 ore si raggiungono le massime concentrazioni ematiche. La emivita plasmatica del ketoprofene varia da un'ora a 3 ore;… Per via cutanea l'assorbimento è invece scarsissimo.
Infatti l'applicazione di 50-150 mg di ketoprofene per via percutanea determina livelli plasmatici del principio attivo pari a 0,08.0,15 mcg/mL dopo circa 5.8 ore dalla applicazione.


Chiaro?! Le pomate, i gel, le creme che contengono FANS non danno il benché minimo beneficio anche se consigliate da medici, specialisti, farmacisti e TV.
C'è da dire, infine, che i FANS per uso topico sono in fascia C, cioè a totale carico del paziente.
In Italia ogni anno il volume di affari legato a questo traffico perpetrato ai danni del cittadino ignaro si aggira intorno ai 55 milioni di euro.
Inoltre, fra consumo nelle strutture ospedaliere, erogazione gratuita a famiglie indigenti in alcune regioni, nel 2009 la spesa farmaceutica, per questi medicamenti, a carico del SSN si è aggirata intorno ai 2,5 milioni di euro.
Vogliano pertanto le SS.LL. responsabili dell’AIFA verificare le infrazioni commesse nel percorso sperimentazione-autorizzazione-commercializzazione- informazione dei FANS per uso topico e prendere i più opportuni provvedimenti. Distinti Saluti

6 commenti:

  1. complimenti, ne parlavamo col professore a lezione, questa cosa è scandalosa, bisognerebbe diffondere quanto più possibile questa informazione!

    RispondiElimina
  2. Non sono per nulla d'accordo sul contenuto dell'articolo. Diffido sempre dai toni apodittici e definitivi. Da diversi anni uso il Diclofenac sodico in gel al 4% (prodotto spray) per uso topico, praticamente da quando sono usciti i prodotti spray. Purtroppo non sono molto diffusi e pubblicizzati per cui non tutte le farmacie tengono il farmaco e dopo un pò di tempo le case farmaceutiche smettono di produrli. Ormai è il terzo marchio di farmaco che uso.
    Ci tengo a ribadire che nessun medico mi ha consigliato.
    E' un ottimo rimedio per dolori artrosici e muscolo scheletrici circoscritti e di medio-piccola entità. Ad esempio mi ha guarito completamente (salvo eventuali ricadute possibili) una noiosa artrosi bilaterale alle articolazioni delle dita e delle falangi certificata con una radiografia. Il mio medico di base ha alzato le spalle, come dire che ci dovevo convirere. Va inoltre bene per la (frequente per me) periartrite osteo-omerale. Non mi sto riferendo ai prodotti in pomata allo 1%.
    Il punto risiede nel fatto che bisogna fare usualmente 3 applicazioni al giorno almeno per una settimana o 10 giorni. Poichè il dolore sparisce abbastanza in fretta, si è tentati di smettere precocemente le applicazioni. Inoltre i boccettini sono piccoli, finiscono in fretta e costano.
    Nota: prima di emettere sentenze definitive bisognerebbe fare delle indagini senza preconcetti.
    Cordiali saluti Valerio
    rickyfrush@libero.it

    RispondiElimina
  3. sono farmacista e anche io sono dell'idea che i fans per uso topico, specilamente i cerotti, siamo una buona bufala. Effetto praticamente pari a zero.
    Mi chiedo però se sia legato alla molecola: il diclofenac per uso locale so che ha scarsissimo effetto, forse altri come li ketoprofene è migliore?
    Qualcuno sa rispondermi?
    Grazie ( comunque è tutto un imbroglio sicuro)

    RispondiElimina
  4. L'effetto analgesico e antinfiammatorio di tutti i FANS è dovuto ad un fondamentale meccanismo d'azione: la riduzione delle prostglandine, che avviene a livello ematico, dopo l'assorbimento del principio attivo. Al medesimo meccanismo d'azione è dovuto l'effetto gastrolesivo che non è diretto sulla parete gastrica ma mediato.

    RispondiElimina
  5. I FANS riducono le prostaglandine bloccando le COX nel tessuto infiammato pertanto o che vi arrivino dal flusso ematico o che vi arrivino per via transdermica, esplicano comunque la loro funzione.
    Naturalmente per via transdermica non arrivano in dosi sufficienti al SNC e quindi non esplicano azione antipiretica e analgesica centrale, saranno anche meno efficaci come antinfiammatori per questioni di assorbimento ma in compenso non sono tossici per reni, cuore, fegato e stomaco.

    RispondiElimina
  6. Credo siano solo supposizioni o deve esserci qualcosa di strano, perché il diclofenac in cerotti a me fa passare il mal di schiena e di piedi... Quindi funziona.

    RispondiElimina